Incontro tra TRM, Provincia, Ato e Arpa sul termovalorizzatore

3 settembre 2013

La messa a punto di un termovalorizzatore può aver luogo solo ad impianto avviato. E’ pertanto usuale che in questa fase possano presentarsi anomalie di funzionamento per ovviare alle quali è previsto lo spegnimento dell'impianto, proprio progettato per operare in sicurezza.

Il termovalorizzatore è attualmente fermo per effettuare una messa a punto che porti ad evitare il ripetersi delle anomalie fin qui registrate.
Per approfondire le modalità gestionali presenti e quelle dell'immediato futuro di TRM si è ritenuto opportuno fare una riunione alla presenza di Provincia di Torino, Arpa e Ato (Autorità d’ambito torinese).

"Il gestore si è impegnato a fare un'analisi critica degli eventi occorsi e studiare delle proposte di miglioramento che saranno presentate in un piano che Arpa e Provincia verificheranno - sottolinea il Direttore Generale di Arpa Piemonte Angelo Robotto - Arpa Piemonte, quale organismo di controllo, in accordo con la Provincia, proseguirà ad effettuare le verifiche previste in autorizzazione continuando ad accertare le eventuali difformità che dovessero sorgere".

archiviato sotto: , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it