Inceneritore di Mergozzo (Vb): Arpa fra i delegati alle indagini

27 luglio 2012

Nelle scorse settimane gli organi di stampa locali, a seguito di un esposto anonimo, hanno dato la notizia di una presunta ripetuta manomissione da parte del gestore dell'impianto di incenerimento rifiuti di Mergozzo dei dati sulla qualità delle emissioni in atmosfera e di interventi sulle avarie effettuati non in conformità con i protocolli.
La Procura della Repubblica di Verbania ha ordinato un'attività di Polizia Giudiziaria delegando alle verifiche Arpa, SpreSAL e Carabinieri i quali hanno effettuato un sopralluogo congiunto il 25 luglio.
Il Servizio di Tutela e Vigilanza del dipartimento Arpa del Verbano Cusio Ossola si è occupato della verifica sull'impianto e sulle procedure adottate per l'acquisizione e l'archiviazione dei dati analitici.
Secondo quanto definito in sede provinciale, l'inceneritore cesserà la sua operatività il 31 luglio prossimo e a partire da quella data, Arpa seguirà la fase di dismissione dell'impianto attraverso verifiche ambientali multimatrice.

archiviato sotto: , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it