Incendio a Gaglianico nella ditta Bergadano. Gli esiti delle prime analisi di laboratorio

13 agosto 2019

In seguito all'incendio che si è sviluppato nella ditta Bergadano di Gaglianico (BI), nel tardo pomeriggio di ieri e nella giornata di oggi sono proseguiti i monitoraggi dell’aria per la ricerca di composti organici volatili mediante strumentazione portatile che non hanno evidenziato la presenza di inquinanti in concentrazioni superiori ai limiti di rilevabilità strumentale.

I punti di monitoraggio ieri sono stati Sandigliano, Ponderano e Mongrando, mentre oggi  sono stati effettuati rilievi anche su ulteriori aree: Biella (zona Ospedale), Candelo e due punti sulla strada Trossi in vicinanza dell’impianto incendiato.

Nel corso dell'incendio inoltre erano stati effettuati con i canister campioni di aria da sottoporre ad analisi di laboratorio per ricerche più approfondite e ad ampio spettro (idrocarburi alifatici e aromatici, composti clorurati, composti ossigenati). Gli esiti pervenuti oggi indicano, come già per i monitoraggi effettuati con strumentazione portatile, che tracce di inquinanti risultavano presenti solo nella zona più prossima all’incendio.

Stamattina si è concluso il campionamento delle diossine e i prelievi sono stati inviati ai laboratori di analisi dell’Agenzia. Per questi inquinanti le analisi laboratoristiche richiedono tempi più lunghi e i risultati si sapranno la prossima settimana.

Appena saranno disponibili ulteriori informazioni verrà pubblicato un nuovo aggiornamento.

archiviato sotto: , , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it