In provincia di Verbania e Torino registrati forti temporali con raffiche di vento e grandine

11 giugno 2019

La bassa pressione responsabile dei forti temporali delle ultime 24 ore continua a stazionare sulla Francia e convoglia intensi flussi umidi meridionali in quota sulla regione.

Negli ultimi 3 giorni il Piemonte è stato interessato da precipitazioni cumulate significative soprattutto nel verbano e nel torinese dove si sono registrati temporali molto forti accompagnati da grandine e raffiche di vento che hanno toccato i 51 km/h a Pallanza (VB), 68 km/h a Cumiana (TO) e 61 km/h ad Avigliana (TO).

La pioggia cumulata ha fatto registrare nel verbano a Varzo 169 mm, a Trasquera 161 mm, a Cursolo 138 mm con un massimo sulle 3 ore di 61 mm a Larecchio. Nel torinese a Ceresole Villa 103 mm e a Noasca 90 mm.

Si sono registrati incrementi significativi dei corsi d'acqua dei reticoli principali e secondari dell'Alto Toce e Dora Baltea, attualmente con carattere di stazionarietà o decrescita. Il Lago Maggiore ha incrementato il suo livello fino a circa 4,6 m, stazionario sotto il livello di guardia.

Previsioni

Sono attesi nuovi rovesci e temporali dalla tarda mattinata. Saranno interessati i settori alpini e pedemontani settentrionali ed occidentali e le zone pianeggianti adiacenti. Sono ancora possibili picchi di forte intensità, in particolare sul verbano, alto vercellese, biellese e settore occidentale della provincia di Torino.

I corsi d'acqua sono previsti in generale diminuzione, mentre il livello del Lago Maggiore si manterrà sui valori attuali.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it