Fiume Bormida: indagine 2017 post alluvione

20 febbraio 2018

Nel corso del 2017 Arpa Piemonte ha condotto uno studio approfondito sulla salute del Fiume Bormida con particolare attenzione al tratto cuneese a valle del Sito ex-ACNA di Cengio, mediante metodi biologici.

Lo studio ha analizzato la situazione sia nello spazio (andamenti longitudinali della qualità anche in confronto con condizioni di riferimento a monte ed esterne, con un totale di 6 stazioni di rilevamento) che nel tempo (sono state condotte 3 campagne nel corso dell'anno).

Riassumendo brevemente i risultati dello studio si può dire che i metodi basati su invertebrati e alghe del fondo (diatomee) hanno evidenziato come nell'inverno, a seguito dell'alluvione di fine 2016, il fiume abbia mostrato condizioni ecologiche modeste. 

Le condizioni ecologiche nel tratto a valle di Cengio sono nettamente migliorate nella primavera 2017, per poi stabilizzarsi nell'autunno 2017 intorno a valori comunque migliori rispetto a quelli della prima campagna di campionamento.

A integrazione delle informazioni ecologiche, sono stati effettuati anche rilevamenti di tipo chimico-fisico e saggi ecotossicologici.

La sintesi dello studio è consultabile al seguente link --> Stato di salute del Fiume Bormida di Millesimo nel tratto cuneese a valle del Sito ex-ACNA di Cengio, valutato per un anno mediante metodi biologici. 

La relazione completa è  qui scaricabile -->Indagine sulla qualità biologica del F.Bormida di Millesimo sulla base delle componenti fitobentonica (diatomee) e dei macroinvertebrati bentonici, integrata  con rilevamenti chimico-fisici e saggi ecotossicologici.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it