Sequestro Impianto Compostaggio CIDIU (Ex Punto Ambiente) a Druento (TO)

6 aprile 2012

Su disposizione della Procura della Repubblica, funzionari della Procura, Arpa e Provincia hanno effettuato oggi il sequestro preventivo dell’impianto di compostaggio CIDIU (ex PUNTO AMBIENTE) di Druento (TO).
L’impianto, che si occupa della trasformazione della FORSU (Frazione Organica dei Rifiuti solidi Urbani) e di sostanze organiche vegetali in compost da impiegare come ammendante nei terreni, in passato è stato più volte individuato quale uno dei responsabili degli odori che hanno contaminato l’aria di Torino e periferia nell’ultimo biennio.
Recentemente era stata diffusa la notizia di un’imminente chiusura e ristrutturazione dell’impianto per consentire una nuova modalità di trattamento dei rifiuti organici e ridurre l’impatto odorigeno.
L'intervento della magistratura dà seguito ad una serie di attività del servizio tutela del Dipartimento di Torino di Arpa Piemonte che aveva portato ad identificare l'impianto in questione come principale responsabile delle puzze diffuse e delle numerose segnalazioni della popolazione residente. Nei mesi precedenti erano state rilevate irregolarità sull'impianto, tali da interessare la magistratura.
Il sequestro disposto ora vieterà all'azienda di trattare materiale organico e consentirà di dare soluzione al problema del trattamento rifiuti organici di una serie di comuni dell'hinterland, attraverso la ristrutturazione dell'intero impianto.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it