San Benigno Canavese: concluse le operazioni di rimozione di rifiuti da un capannone

19 febbraio 2019

Nel novembre scorso sono state completate, a cura della società "Green Piemonte srl", le operazioni di rimozione dei rifiuti accumulati all'interno del capannone sito a San Benigno Canavese (TO) - Strada Provnciale per Chivasso 121.
L'operazione si è sviluppata a seguito di accertamenti di Arpa Piemonte che, coordinata dai Pubblici Ministeri Crupi e Molinari della Procura della Repubblica di Ivrea, ha condotto l'attività di indagine culminata a marzo 2016 con la richiesta di sequestro preventivo dell'area.
In seguito a questa attività, che ha visto indagate le società "Green Piemonte" ed "Ambienthesis" del gruppo "Green Holding", la società "Green Piemonte" ha dato la disponibilità alla preventiva bonifica dei capannoni dalla presenza di amianto e alla successiva rimozione dei rifiuti ancora deposistati nell'area. La rimozione e lo smaltimento dei rifiuti sono stati avviati a marzo 2017 e si è concluso a novembre 2018 per un totale di circa 6500 mc di rifiuti pericolosi e non pericolosi.

Per ingrandire l'immagine

Il capannone, originariamente sede dell'atttività di trattamento rifiuti operata dalla "ecorecuperi srl", nel 1994 era sato oggetto di un incendio che aveva parzialmente distrutto l'immobile e provocato la compustione di parte dei mateirali stoccati. Il tribunale di Torino, in seguito alla procedura fallimentare della "Ecorecuperi" aggiudicò, nel novembre 1998, la proprietà del sito industriale alla "Servizi Industriali" (ora "Ambienthesis"). Un contenzioso, sorto tra la società proprietaria e il Comune di San Benigno, ha portato a uno stallo nelle operazioni di rimozione dei rifiuti presenti nell'area che dopo 24 anni dall'incendio, possono considerarsi concluse.

 

Per ingrandire l'immagine

archiviato sotto: , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it