Autocisterna ribaltata a Vintebbio. La verifica di Arpa della messa in sicurezza

3 agosto 2018

Sono proseguite le attività dei tecnici di Arpa a Serravalle Sesia località Vintebbio (VC) per verificare le operazioni di messa in sicurezza di emergenza eseguite dalla ditta incaricata in seguito al ribaltamento di un’autocisterna avvenuta il 25 luglio 2018.

cisterna5Nel sopralluogo del 31 luglio scorso si è verificato lo stato del terreno scavato dal piazzale, lo stato del Rio Scalvai - molto prossimo alla zona dell’incidente e che recapita nel Fiume Sesia - e la sostituzione delle panne assorbenti.

Ieri 2 agosto Arpa ha controllato che la ditta incaricata provvedesse ad isolare completamente la tubazione convolta, ad eseguire una trincea drenante e a porre in funzione un sistema di Pump&Stock destinato a raccogliere le acque potenzialmente contaminate provenienti dal piazzale e dalla sede stradale oggetto di sversamento.

Nel rio Scalvai non sono più visibili segni di inquinamento da idrocarburi. Sull’asta del fiume Sesia rimangono invece lievi tracce di inquinamento, assorbite ove possibile con apposite panne. Con tutta probabilità si tratte delle tracce degli idrocarburi rimaste adese alle sponde o conservate nei punti di calma di corrente.

cisterna6              cisterna7

Le notizie precedenti:

Autocisterna ribaltata a Vintebbio. Le attività di Arpa

Autocisterna ribaltata a Vintebbio. Aggiornamento sulle attività di Arpa

archiviato sotto: , , , ,
Archivio Notizie

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it