Approvato dal Consiglio Federale del SNPA il Sistema di Supporto alla Programmazione dei Controlli AIA

24 maggio 2016

Il Consiglio Federale del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA) ha recentemente approvato il documento “SSPC Sistema di Supporto alla Programmazione dei Controlli AIA” che risponde alla esigenza di organizzare i controlli delle aziende dotate di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) sulla base di una “analisi di rischio”, come richiesto dal D.Lgs. 46/14 che ha modificato il Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” introducendo il comma 11-ter all’art. 29-decies.

In pratica viene definita una priorità dei controlli basata su una graduatoria delle aziende sulla base compilata tenendo conto dei seguenti criteri:

a) gli impatti potenziali e reali delle installazioni interessate sulla salute umana e sull'ambiente, tenendo conto dei livelli e dei tipi di emissioni, della sensibilità dell'ambiente locale e del rischio di incidenti, ovvero il livello di rischio ambientale propriamente detto;
b) il livello di osservanza delle condizioni di autorizzazione, ovvero il rischio di non conformità determinato dalla affidabilità dell'impresa;

c) la partecipazione del gestore al sistema dell'Unione Europea di ecogestione e audit (EMAS) (a norma del regolamento (CE) n. 1221/2009), ovvero la esistenza di un autonomo e verificato sistema di autocontrollo.

Lo strumento informatico e il relativo manuale d'uso, predisposti dal gruppo di lavoro del Sistema Agenziale e testati sperimentalmente su regioni pilota a partire dal 2014, sono stati definitivamente messi a sistema nel 2015 a livello nazionale e infine approvati dal Consiglio Federale il 15/03/2016.

La Regione Piemonte ha approvato il Piano di Ispezione Regionale che utilizza il “Sistema di Supporto alla Programmazione dei Controlli AIA (SSPC)” con D.G.R. 9 Maggio 2016, n. 44-3272. In coerenza a quanto previsto dal Piano, Arpa Piemonte ha redatto la graduatoria degli impianti in AIA che prevede ispezioni di frequenza annuale, biennale o triennale a seconda del livello di “rischio” individuato; tale graduatoria verrà pubblicata in una apposita sezione del sito istituzionale di Arpa Piemonte per rispondere ai requisiti di trasparenza richiesti dalla citata Delibera regionale e dalle norme di legge.

Ai controlli AIA si applica il regime di tariffazione definito dal DM 24/04/2008.

 

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it