Approvato il collegato ambientale. Forte impulso per gli appalti verdi

22 dicembre 2015

Diventa legge il collegato ambientale 2014  "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali" che, tra l'altro, prevede un forte impulso agli appalti verdi.

Diventano infatti obbligatori i criteri ambientali minimi  (CAM) da inserire negli appalti pubblici:  il 100% nel caso di servizi/prodotti che consumano energia e il 50% nelle altre categorie di appalto.

In tema di appalti la nuova legge prevede altresì una riduzione dell’importo della garanzia per la partecipazione alle gare per gli operatori in possesso di certificazioni ambientali quali l’EMAS, l’Ecolabel assegnando all’ANAC il compito di monitorare  l’applicazione dei CAM. 

Vengono  inoltre valorizzate le certificazioni ambientali Emas ed Ecolabel che costituiscono elemento  preferenziale in sede di assegnazione di fondi pubblici europei, italiani e regionali.
archiviato sotto: , , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it