Allerta arancione per valanghe sul Piemonte settentrionale

4 aprile 2019

Il maltempo, che ha colpito la regione in questi ultimi due giorni il Piemonte, ha portato nevicate diffuse su tutto l’arco alpino piemontese e piogge diffuse in pianura. Le precipitazioni sono state più abbondanti sui settori settentrionali di confine con massimi di 170 mm di pioggia a Verbania.

 

precipitazioni
Precipitazioni totale nelle ultime 24 ore

 


La quota neve si è attestata tra: 500-700m a nord, 700-1200m sulle Alpi occidentali e 1300-1500m a sud; complessivamente, a 2000 m di quota, sono stati registrati quantitativi di neve fresca pari a 90-120 cm su Alpi Pennine e Lepontine, 50-85 cm su Alpi Graie e altrove dai 30 ai 60 cm. Le nevicate sono state accompagnate da venti moderati, dai quadranti meridionali, sui settori occidentali e settentrionali.


Albergian
Innevamento a Pragelato (TO) Albergian

 

Il grado di pericolo valanghe ha raggiunto il 4-Forte su Alpi Grazie, Pennine e Lepontine dove è attesa un’intensa attività spontanea con valanghe molto grandi che potranno raggiungere il fondovalle. Su questi settori diverse strade sono state chiuse in via precauzionale e sono stati segnalati disagi alla viabilità causati da cadute di alberi.

Sulla base delle condizioni di instabilità del manto nevoso il Centro Funzionale di Arpa ha emesso per oggi un’allerta arancione per valanghe sui settori alpini delle provincie di Biella, Vercelli e VCO per possibile interessamento della viabilità e delle aree antropizzate in alta montagna; allerta gialla sulle alpi Graie.


La circolazione depressionaria, responsabile delle precipitazioni avvenute nelle ultime 24 ore,  determinerà ancora condizioni di instabilità sul territorio piemontese nel pomeriggio odierno, ma con fenomeni precipitativi di intensità meno accentuata. Sono previsti rovesci deboli o moderati sui settori alpini e pedemontani compresi tra Alpi Graie e Lepontine, a carattere nevoso oltre 800-1000 m; sul resto della regione le precipitazioni avranno carattere sparso ed intermittente.
Successivamente l’allontanamento verso est dell’area depressionaria favorirà una risalita dei valori di pressione sul Piemonte con tempo soleggiato nella giornata di domani. E’ previsto un forte calo delle temperature minime per la prossima notte; in pianura sono attesi valori intorno ai 2°C, localmente inferiori a 0°C con possibili gelate tardive, potenzialmente dannose per le colture arboree in fioritura primaverile.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it