Abbondanti nevicate sulle Alpi negli ultimi 3 giorni

16 novembre 2021
La perturbazione che, a partire da domenica scorsa, ha interessato la regione ha portato sulle Alpi un notevole quantitativo di nuova neve, soprattutto sui settori alpini occidentali e meridionali, con una quota delle nevicate a partire dai 1300- 1400 m sui settori settentrionali e occidentali, 1400-1600 m su quelli meridionali, scendendo a quote inferiori in corrispondenza delle nevicate più intense. Dal pomeriggio di ieri si è assistito ad un aumento delle temperature che ha determinato localmente fenomeni di pioggia su neve, determinando l'inumidimento del manto nevoso.
 
Complessivamente sono caduti, a 2000 m di quota, circa 15-25 cm su Alpi Lepontine, 30-50 cm su Alpi Pennine, 30-70 su Alpi Graie, 50-80 cm dalla Val Susa alla Val Po, 50-70 cm dalla Val Maira alla Val Gesso e dai 40 ai 60 cm sulle Alpi Liguri.
In generale nei settori occidentali si registrano accumuli al suolo importanti già sopra i 1500m che hanno determinato locali criticità per la viabilità. La ventilazione si è mantenuta generalmente debole dai settori orientali.
archiviato sotto: , , ,

 

 

 

 

 

Abbiamobisognodite

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it