Interventi in provincia di Alessandria. Molti comuni senz'acqua potabile

8 novembre 2011

Il Dipartimento Arpa di Alessandria è intervenuta, su segnalazione, presso gli acquedotti nella parte orientale della Provincia. In particolare nell'area dell'alta valle Scrivia e Val Curone.

Per questo motivo sono state emesse da parte dei Sindaci delle ordinanze di non potabilità a scopo cautelativo , per ragioni riconducibili alla presenza di torbidità, che hanno riguardato i seguenti Comuni:
ALBERA – AVOLASCA – BERZANO DI TORTONA – BORGHETTO DI BORBERA – BRIGNANO FRASCATA – CABELLA LIGURE – CANTALUPO LIGURE – CASALNOCETO – CASTELLANIA – CASASCO – CERRETO GRUE – DERNICE -FABBRICA CURONE – GARBAGNA – GREMIASCO – MOMPERONE – MONLEALE – MONTACUTO – MONTEGIOCO – MONTEMARZINO – POZZOL GROPPO – ROCCHETTA LIGURE – SAN SEBASTIANO CURONE – SERRAVALLE SCRIVIA – STAZZANO – VIGNOLE BORBERA.

Nelle aree interessate sono state installate cisterne per l'acqua potabile o forniti sacchetti distribuiti dalla Protezione Civile. L'acqua tornerà utilizzabile e potabile appena le condizioni meteo miglioreranno previo  analisi di controlo del laboratorio  Arpa di Alessandria.

Per quanto concerne i depuratori  sono in corso le valutazioni del caso da parte degli Enti Gestori e dei tecnici dell'Agenzia.

Sabato scorso ci sono stati interventi per casi di sversamento di idrocarburi.Uno più importante è stato eseguito presso una ditta in Ovada dove la criticità consisteva nello sversamento di  gasolio  nel  terreno e da questo verso le aree esterne all'unità  produttiva.

Durante tutto il periodo è stata fornita assistenza tecnica continuativa in Prefettura per quanto riguarda la gestione dei dati divulgati dal centro Funzionale  Arpa di Torino.

archiviato sotto: , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it