Dal caldo alla prima neve sulle Alpi Occidentali

7 ottobre 2011

Dopo un inizio di Ottobre caratterizzato dalla presenza di vasta area anticiclonica sull'Europa occidentale, che ha determinato  temperature ampiamente superiori rispetto alla media del periodo, in particolare nei valori massimi, per i quali l'anomalia positiva e' stata anche di 8-9 gradi, con valori record mensili in tutti i capoluoghi di provincia, questa notte il passaggio del fronte freddo ha determinato un brusco cambiamento del tempo.
In montagna si è registrato un deciso abbassamento delle temperature, con le minime che sono diminuite di 4-5°C, e si è avuta la formazione di rovesci sparsi e nevischio che, a partire dai 2000m circa, ha imbiancato le cime dei rilievi nordoccidentali.

Il vento sta soffiando fino ai 100km/h alle quote più alte, ma sta facendo sentire i sui effetti anche in pianura, con velocità che raggiungono i 50-60km/h a Torino. Il vento sarà sostenuto per tutta la giornata, anche se in attenuazione dal pomeriggio, il tempo sarà prevalentemente soleggiato durante il week-end e le temperature si porteranno in linea con i valori climatologici.

archiviato sotto: , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it