Modulistica

Punti di attenzione

I soggetti titolati a presentare la dichiarazione sono UNICAMENTE:

Per i cantieri > 6.000 mc sottoposti a VIA o AIA:

  • Il Piano di Utilizzo è presentato dal Proponente (soggetto che presenta il piano di utilizzo); l’Allegata dichiarazione deve essere firmata dal legale rappresentante dell’impresa o dalla persona fisica proponente l’opera.

 

Per i cantieri > 6.000 mc non sottoposti a VIA o AIA e per i cantieri < 6.000 mc:

  • La dichiarazione è presentata dal produttore (soggetto la cui attività materiale produce le terre e rocce da scavo) e quindi va firmata dal legale rappresentante del soggetto pubblico o privato che si configura come produttore.

 

La dichiarazione per essere valida deve contenere TUTTI i dati obbligatori richiesti dal D.P.R. 13 giugno 2017, con particolare riferimento alla fotocopia del documento di identità. La dichiarazione dovrà inoltre essere integrata e completata con le informazioni indicate nello schema di dichiarazione riportato nel sito ufficiale di Arpa Piemonte e corrispondente a quello contenuto in Allegato 6 al D.P.R. (anagrafiche, dati autorizzativi sui siti di produzione e riutilizzo, quantità previste, tempi, ecc). Una dichiarazione incompleta non è ritenuta valida: il dichiarante si troverebbe così a movimentare rifiuti e non sottoprodotti, con le relative conseguenze sanzionatorie di carattere penale e amministrativo.

Per i cantieri di grandi dimensioni (> 6.000 mc) sottoposti a VIA o AIA,  il Piano di Utilizzo e la Dichiarazione devono essere presentati prima della conclusione del procedimento (art. 9, comma 1).

Per i cantieri di piccole dimensioni (< 6.000 mc) o per quelli di grandi dimensioni non sottoposti a VIA o AIA, la Dichiarazione va presentata almeno 15 giorni prima dell’inizio dei lavori di scavo (art. 21, comma 1).

Il proponente/produttore si assume la responsabilità anche penale di rispettare i limiti qualitativi previsti dalla norma, per cui è opportuno che disponga di valide informazioni tecniche a supporto dei dati inseriti nella dichiarazione, da esibire in fase di eventuali controlli. Evidentemente una certificazione analitica che attesti la qualità del materiale è un valido supporto a quanto dichiarato.

Ai sensi dell’art. 7 del D.P.R. n. 120 del 13 giugno 2017, per qualsiasi tipologia di cantieri, il produttore o l’esecutore devono presentare la Dichiarazione di Avvenuto Utilizzo redatta secondo il modello di cui all’Allegato 8 del D.P.R. ed inviata entro i termini di validità del Piano di Utilizzo o della Dichiarazione di cui all’art. 21.

LA MODULISTICA

archiviato sotto:
Settimana del Pianeta Terra

Le iniziative di Arpa per la promozione delle geoscienze

Ogni giorno un nuovo geo-itinerario da visitare da remoto o sul posto a seconda dell'interesse e delle condizioni meteo

Ufficio per le Relazioni con il Pubblico

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it