Rete Nivometrica manuale

Ultima modifica 14 febbraio 2012

La Rete Nivometrica manuale, realizzata a partire dal 1983, si integra con la rete meteorologica automatica e permette il monitoraggio delle precipitazioni nevose sull'intero arco alpino piemontese in località prive di strumentazione automatica.
Complessivamente la rete è costituita da circa 35 stazioni di osservazione manuale (e da oltre 100 stazioni della rete meteorologica automatica dotate di nivometro).

In aggiunta, una fitta rete di siti per l'esecuzione di rilievi stratigrafici e di test di stabilità del manto nevoso permette, insieme ai dati rilevati dalle stazioni automatiche e da quelle manuali, di disporre di una base conoscitiva indispensabile per la redazione del Bollettino Valanghe.
Alla raccolta dei dati manuali e all'esecuzione dei rilievi collaborano Enti Pubblici e privati, quali ENEL S.p.a.,  IRIDE S.p.a., l'Amministrazione Provinciale di Cuneo, il Consorzio Forestale Alta Valle Susa, Comunità Montane e Comuni, Parchi naturali regionali e il Collegio regionale delle guide alpine del Piemonte.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it