Idrogeologia

Ultima modifica 15 dicembre 2014

icona_idrogeologiaVenute d'acqua in galleriaDal punto di vista idrogeologico il Piemonte può essere suddiviso in tre macro-unità, sulla base delle differenti caratteristiche degli acquiferi: 1) il settore alpino, dove la circolazione sotterranea avviene essenzialmente in mezzi fessurati e/o soggetti a carsismo; 2) i settori collinari, in cui si individuano ridotte unità acquifere in rocce sedimentarie a porosità primaria più o meno elevata e 3) i settori di fondovalle e pianura collegati ai principali bacini idrografici, dove acquiferi di notevole rilevanza si estendono nei materassi alluvionali quaternari, caratterizzati da porosità primaria e potenzialità produttiva generalmente elevate.


Attività, servizi e controlli di Arpa Piemonte

Quale struttura di Arpa se ne occupa?

Documentazione e dati

Normativa

Progetti

 

 

 

archiviato sotto: ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it