Elf

Sorgenti di campi elettrici e magnetici ELF sono tutti quegli apparati che per funzionare sfruttano un’alimentazione elettrica (quali elettrodomestici (link), apparati industriali, ecc.). Le sorgenti di maggiore impatto ambientale sono linee di trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica (elettrodotti).

La valutazione dell’esposizione umana ai campi elettrici e magnetici a bassa frequenza viene effettuata da Arpa al fine di valutare l’impatto delle sorgenti sul territorio e confrontare i livelli con i limiti fissati dalla normativa per la tutela della salute umana.

Tale valutazione viene fatta per mezzo di misure (monitoraggi, controllo di sorgenti, risposta ad esposti e a richieste degli enti locali e regionali) o di calcoli. Questi ultimi, che prevedono l’utilizzo di modelli di previsione, sono particolarmente importanti in fase preventiva, come ad esempio nelle valutazioni di impatto ambientale e nei procedimenti autorizzativi degli elettrodotti.

Parlando di campi elettrici e magnetici a bassa frequenza, si intendono quelli generati dalle sorgenti di cui sopra, alla frequenza tipica della trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica in Italia, che è 50 Hz (50 oscillazioni della corrente al secondo).

La loro intensità dipende dalle caratteristiche dell’apparato che li genera e dalla distanza a cui ci si trova.

Il campo elettrico e magnetico, a queste frequenze, si comportano fisicamente in modi molto diversi. In particolare il campo elettrico è facilmente schermato da qualsiasi superficie non isolante (persino le foglie di un albero), ed è quindi piuttosto raro trovare livelli elevati di campo elettrico negli ambienti di vita, mentre il campo magnetico non viene schermato per nulla dalla maggior parte dei materiali di uso comune.

 

Attività, servizi e controlli di Arpa Piemonte

Quale struttura di Arpa se ne occupa?

Normativa

Documentazione e dati

Progetti

Approfondimenti

Settimana del Pianeta Terra

Le iniziative di Arpa per la promozione delle geoscienze

Ogni giorno un nuovo geo-itinerario da visitare da remoto o sul posto a seconda dell'interesse e delle condizioni meteo

Ufficio per le Relazioni con il Pubblico

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it