Terzo Valico

 

tracciato_terzo_valico.jpg

 

Il progetto della Linea AV/AC Milano – Genova “Terzo Valico dei Giovi” rientra nell’ambito del I Programma delle Infrastrutture Strategiche di cui alla Deliberazione CIPE n.121/2001 e facente parte degli interventi connessi con l’Asse Ferroviario Ventimiglia – Genova – Novara – Milano (Sempione). Il progetto è inserito nell’ambito delle opere nazionali afferenti il “Corridoio Plurimodale Tirrenico – Nord Europa” finalizzato al miglioramento del Sistema di collegamento Genova Nord.

L’opera interessa due regioni, Piemonte e Liguria, di cui attraversa le Province di Alessandria e Genova e si sviluppa per circa 54 km.

L’inizio si colloca in Liguria, circa 800 m prima del bivio Fegino sulla linea proveniente da Genova Piazza Principe, seguono circa 27 km di galleria con la quale il tracciato attraversa l’Appennino Ligure per poi tornare in superficie in Piemonte nel comune di Arquata Scrivia e poi proseguire verso la piana di Novi sottopassando con una galleria di circa 7 km il territorio di Serravalle Scrivia. Il tracciato di progetto si conclude a Tortona dove è previsto l’allaccio a raso con la linea per Piacenza/Milano.

Il progetto è suddiviso in sei lotti costruttivi non funzionali.

Dal 2014 Arpa Piemonte svolge, analogamente ad altre grandi opere, un’attività di accompagnamento ambientale per il progetto, formalizzata nella convenzione (Arpa Piemonte D.D.G. n.6 del 30/01/2015), fornendo il proprio supporto sia nell’ambito dell’attività istruttoria, sia gestendo tavoli tecnici tematici per verificare la corretta attuazione del piano di monitoraggio e del Sistema di Gestione Ambientale in termini di rispondenza alle esigenze di tutela ambientale.

Si tratta di un’attività che prevede la sorveglianza di tutto il percorso dell’opera (dalla progettazione alla realizzazione) garantendo un controllo continuativo, sistematico e strutturato che affianca e non sostituisce le funzioni ed i ruoli di Tutela e Vigilanza attribuiti all’Agenzia.

Nell’ambito delle attività di controllo e monitoraggio  delle componenti ambientali stabilite nel Programma delle Attività previste da Protocollo d’intesa dell’Osservatorio Arpa Piemonte effettua: sopralluoghi, prelievi e analisi di campioni, verifica dei dati prodotti dal General Contractor COCIV, validazione dei risultati ottenuti dal laboratorio privato incaricato dal proponente per la matrice amianto, oltre all’attività ispettiva e di vigilanza istituzionale.

Arpa Piemonte ha fornito inoltre il proprio supporto tecnico scientifico ai gruppi di lavoro tematici Amianto e Idrogeologia partecipando alla redazione del “Protocollo di Gestione Amianto”, approvato in data 27 giugno 2014 dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con determina prot.DVA-2014-0021283.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it